fbpx

Less is More. Meno è di più

Less is More. Meno è di più

E’ il celeberrimo aforisma attribuito a Mies van Der Rohe, coniato da Peter Behrens architetto di inizio 900 con cui lavorò per alcuni anni, cui Mies diede forma inventando il linguaggio minimalista che ancora oggi è il mantra per molti designer, architetti e stilisti. Significa che la forma non deve essere il fine del design, ma il risultato di un processo volto a dare una risposta semplice ad un bisogno complesso.

Less is More. Meno è di più significa che la forma segue la funzione, non il contrario.

Parafrasando “La perfezione nel design non si ottiene quando non c’è più niente da aggiungere, bensì quando non c’è più niente da togliere” cit. Antoine de Saint-Exupéry

Lo stile MINIMAL si basa su comfort e vivibilità degli spazi e sulla funzionalità degli arredi. Predilige la semplicità di movimenti e gesti. Lo stile minima predilige la fruibilità degli ambienti

Il mood minimalista è essenzialità e praticità per avere più tempo per Te, per chi ami, per ciò che ti piace fare

 


Less is More. Meno è di più. I FONDAMENTALI dello STILE MINIMAL

  • ORDINE e PULIZIA: il disordine ti toglie tempo, energia e spazio
  • DECLUTTERING: togli tutto ciò che è superfluo, rotto e inadatto alle tue esigenze
  • VALORIZZA: dai il gusto posto d’onore a tutto ciò che conta
  • LUCE: fai entrare tanta luce naturale e aggiungi punti luce ben posizionati
  • MATERIALI: scegli la qualità e sostenibilità per avere maggior durevolezza e facilità di pulizia; nei rivestimenti prediligi i grandi formati per dilatare lo spazio e limita al massimo l’uso dei materiali; scegli di usare resine o smalti sulle pareti
  • COLORI: preferisci i chiari e neutri per riflettere la luce e trasmettere pulizia
  • DECORAZIONE PARETI: non superare il 20% dei muri; scegli soggetti semplici e valorizzali usando cornici lineari e leggere
  • ARREDI: disponili lungo le pareti ricreando l’alternanza “pieno-vuoto”; preferiscili di linee semplici, ma contenitivi; lascia a vista l’indispensabile
  • DECORAZIONE ARREDI: lascia pochissimi oggetti che ti diano la sensazione di benessere e che ti siano d’ispirazione
  • IL TOCCO IN PIU’: disponi delle piante in ogni ambiente; prediligi quelle antismog per purificare l’ambiente


Se vivi ambienti minimal la tua mente è più calma, hai vibrazioni positive e ti ricarichi fisicamente e mentalmente